Eventi birra artigianale 6 -15 Agosto: Hop Summer Fest, PBC Open Day, BAM., Parco Birre e Castellalto

Le nostre ferie sono finite! Abbiamo girato, bevuto, ci siamo divertiti e, in sincerità, non avremmo proprio voluto tornare alla triste quotidianità. Fortuna vuole che si riparte con la nostra rubrica COSA BEVO IN GIRO, per raccontarvi i prossimi eventi birrari di cui riusciamo a venire a conoscenza. E visto che il “rientro alla normalità” dovrebbe essere poco traumatico, in via eccezionale questa rassegna di appuntamenti coprirà due settimane, anzichè il solito singolo weekend. E oltretutto a volte ci piacerebbe tornare indietro nel tempo, e questa volta ancora di più per riassaporare le vacanze estive, e quindi questo appuntamento lo affronteremo a ritroso, dall’evento più da attendere a quello più nell’immediato, e chissà, magari torneremo in ferie! Ma basta viaggiare con la fantasia e andiamo sul concreto, che nonostante gli appuntamenti non siano tantissimi, sono davvero ricchi di qualità e la sete non ci abbandona mai!

HOP SUMMER FEST, A LIVORNO IL NON PLUS ULTRA NEL WEEKEND DI FERRAGOSTO.

Diciamoci la verità, siamo tanto campanilisti, ci teniamo alla nostra livornesità che se a “casa nostra” c’è un evento di grande livello non possiamo esimerci dal soffermarcisi un po’ di più e parlarne subito, anche se la manifestazione Hop Summer Fest avverrà dal 12 al 15 agosto. E non sarà in un luogo qualsiasi, bensì all’interno di uno dei simboli di Livorno, la Fortezza Vecchia, una location che già da sola meriterebbe una visita, figuriamoci se all’interno vi si trovano 12 stand di birrifici di altissimo livello, ottimo street food,  degustazioni e visite guidate, musica e incontri.

HSM

Andiamo con ordine, e presentiamo in primis gli organizzatori, l’associazione The Cage e il Bad Elf Pub, due garanzie labroniche, la prima in fatto di organizzazione eventi ed il pub ovviamente dal punto di vista della somministrazione di birra di qualità in città, il tutto con la collaborazione dell’Autorità Portuale ed Itinera e patrocinato dal Comune di Livorno. Da questa sinergia e dal loro ottimo rapporto con Moreno Ercolani, il boss del birrificio L’Olmaia, che ha fatto da interlocutore con gli altri birrifici presenti ne nascerà sicuramente una fantastica festa,  dalle 19:00 sino a tarda notte, ad ingresso gratuito e con consumazioni a gettoni nel bicchiere serigrafato della manifestazione.

Oltre al suddetto birrificio di Montepulciano saranno presenti:

  • Bruton – Lucca
  • Birra Amiata – Arcidosso (GR)
  • Toccalmatto – Fidenza (PR)
  • Birra Baladin – Piozzo (CN)
  • Birrificio del Ducato – Soragna (PR)
  • Birra del Borgo – Borgorose (RI)
  • Brewfist – Codogno (LO)
  • Fermento Libero – Prato
  • Foglie D’Erba – Forni di Sopra (UD)
  • Piccolo Birrificio Clandestino – Livorno

Che ne pensate? mi pare ci sia l’imbarazzo della scelta! Vi linkiamo inoltre le interviste ai birrai riportate nella sezione blog del sito del festival in cui, tra l’altro, potrete scoprire in anticipo qualche birra che certamente sarà presente alla manifestazione, il tutto ovviamente da accompagnare ad ottimo street food con ampia scelta tra panini, arrosticini e fritti.

Non si berrà e mangerà solamente all’Hop Summer Fest, ma si farà tanto altro, con laboratori di degustazione condotti dagli espertissimi Simone Cantoni e Renato Nesi tutti i giorni alle 19.30. Alle 21.30 avrà luogo “Rock’n’Beer: dimmi cosa ascolti, ti dirò cosa bevi, incontri semiseri fra musica e birra” condotto da Toto Barbato, anima del Cage, Michele Crestacci, noto comico labronico, con la mediazione di Renato Nesi e con ospiti importanti del panorama artistico-socio-culturale della città, come Bobo Rondelli, gli Zen Circus, Lenny Bottai e Carlo Virzì. E non finisce qui! Sono stati programmati anche due tipi di visite guidate (con ovvia degustazione annessa) disponibili tutti i giorni del festival: il “Birra Boat”, un tour in battello (due partenze al giorno) lungo i fossi medicei alla scoperta degli angoli più nascosti della città e la “Birra di Matilde”, una visita guidata della Fortezza alla scoperta del misterioso Mastio fatto costruire dalla Contessa di Canossa.

Mi pare di avervi detto tutto, o quasi, nel dubbio vi rimando al sito del festival molto ben curato per costi degli appuntamenti, contatti e tutto quanto abbiate necessità per poter contribuire attivamente a sommergere Livorno da un mare di birra di qualità.

SEMPRE A LIVORNO, IL BIRRIFICIO DI CASA APRE LE PORTE!

Diciamo che ad agosto a Livorno non potremo lamentarci! come antipasto dell’evento birrario dell’anno della nostra città natale, martedì 9 agosto il Piccolo Birrificio Clandestino, birrificio livornese capitanato da Pierluigi Chiosi, organizzerà un Open Day, una serata didattico-conviviale con visita all’impianto e successiva cena con degustazione guidata.

pbcAlle 19.30 il mastro Piggiu introdurrà ai partecipanti le tecniche e le fasi di produzione della birra, visitando l’impianto in Via Nicolodi 40 e degustando 3 birre, la Torza (Golden Ale), la Titti (Belgian Ale) ed una terza a sorpresa. Successivamente la comitiva dovrà trasferirsi al Ristorante Pizzeria Le 5 Querce in Via di Maestrale 29 in cui avverrà la cena in abbinamento ad altre 4 birre a firma PBC, partendo con la Goslar (ve ne abbiamo raccontato la presentazione in questo articolo),  passando dalla To’Sora Mo’Suka (Japan Pale Ale) e La Molesta (se non la conoscete vuol dire che non l’avete assaggiata in anteprima al compleanno del nostro gruppo facebook HOPERATION GOOD BEER) e concludendo con la Cinque e Cinque (Strong Belgian Ale), sapientemente abbinate e raccontate da Simone Cantoni (ancora lui, l’onnipresente). Volete sapere quali saranno i piatti e soprattutto il prezzo? eccovi il link dell’evento facebook dove potrete scoprirlo e dove potrete prendere i contatti per la prenotazione rigorosamente obbligatoria. La serata sarà poi replicata martedì 30 agosto nelle solite modalità e quindi potete scegliere il martedì a voi più congeniale.

Una bella iniziativa dove poter scoprire tecniche e metodi di birrificazione e assaggiare il prodotto finito,  un viaggio completo partendo dai sacchi dei malti per arrivare alle ugole assetate.

AL LAGO DI MASSACIUCCOLI BIRRA, ARTE E MUSICA SI FONDONO!

Spostiamoci da Livorno ma rimaniamo in Toscana per tornare indietro fino a questo fine settimana. Il 6 e 7 agosto presso il parco che circonda la “Luna nel Lago” di Massaciuccoli si svolgerà BAM. BAM (abamcronimo di Birra Arte e Musica) è un’idea partorita da un gruppo di giovani armati di volontà e capacità di esprimersi,
mostrarsi e creare una manifestazione dinamica e in grado di coinvolgere diverse realtà. Birre artigianali, artisti eclettici ed eccentrici, gruppi indipendenti che suoneranno la loro musica dal vivo, live performance e spettacoli di strada e non ci sarà da stupirsi se in questa seconda edizione vi saranno delle soprese oltre al programma predefinito, che comprende tra l’altro sabato un viaggio in battello sul Lago di Massaciuccoli, che potrete apprezzare sull’evento facebook! Birra Arte e Musica rappresenta l’apice di una serie di manifestazioni artistiche e culturali che sono germinate da ItAlieni, esposizione che già dal mese di luglio sta riunendo alla Luna nel Lago disparati artisti. Parlando dell’argomento che a noi ci interessa maggiormente le birre disponibili alla manifestazione saranno quelle prodotte dal Birrificio degli Archi di Viareggio e di Lupus In Luna di Ortonovo (SP). Saranno disponibili:

Del birrificio Lupus in Luna:

  • Hallelujah – Golden Ale
  • Houblon – Belgina Strong Ale con miele di castagno
  • London by Bus – English Strong Ale

Del Birrificio degli Archi:

  • Hempaty – Pale Ale con la canapa
  • Black Leather – Oatmeal Stout (collaborazione con Stavio)
  • Strafuck

Non conoscete quest’ultima birra? semplicemente perchè al BAM sarà presentata in anteprima.  Descrive questa novità in esclusiva per noi direttamente il creatore Michele Menchini: “La neonata stagionale (estiva) brassata a braccetto con l’amico Davide Brondi de La Staffetta è una birra fuori da qualsiasi stile o riferimento: malti inglesi, luppoli australiani, lievito belga, frutta toscana (melone, cocomero e pesca)! Una Golden Session Fruit Saison, se proprio vuoi tentare di etichettarla. Altrimenti, bevi e STRAFUCK!”. Non rimane che assaggiarla, insieme alle altre, immersi nella natura del Lago di Massaciuccoli, circondati da artisti di vario genere e buona musica di BAM!

PARCO BIRRE, LA SARDEGNA IN FERMENTO!

Facciamoci una traversata del Mar Tirreno per arrivare sabato 6 in Sardegna, precisamente a
parcoDomusnovas (CI) al Parco Scarzella
, in cui alle 19:00 prenderà il via la seconda edizione di Parco Birre, la rassegna birraria che promuove la birra di qualità dell’isola. Infatti saranno presenti 7 birrifici sardi (P3 Brewing Company, Marduk Brewery, Birrificio Mediterraneo, Birrificio 4Mori, Brew Bey Beer, La Volpe e Il Luppolo, Birra Scialandrone) ed un birrificio del “continente”. Quest’anno a rappresentare la terraferma ci sarà il birrificio di Desio (MB) Rurale ed inoltre potete trovare una selezione di birre acide della Birroteca Fermentazioni Spontanee di Iglesias, sarà presente l’associazione Fermento Sardo che promuoverà le sue iniziative di divulgazione di cultura birraria e di homebrewing, musica dal vivo e ampia e varia offerta gastronomica. Tutto quanto si possa desiderare per una serata all’insegna della birra locale e di qualità.

CASTELLALTO, IL FESTIVAL FA 11!

castellaltoConcludiamo questo viaggio a ritroso nel tempo arrivando a Castellalto, in provincia di Teramo, in cui già dal 4 agosto è partita la undicesima edizione del Festival delle Birre Artigianali. State sereni, la manifestazione si protrarrà sino a martedì 10 agosto, e pertanto avete ancora un bel po’ di tempo per organizzare e andare a godere delle oltre 100 birre alla spina, provenienti da tutto il mondo (eccovi la tap list tanta roba). Davvero tanta carne al fuoco, o birra nei bicchieri, a questa rassegna, e pertanto non mi dilungo e vi rimando direttamente all’evento facebook in cui potete trovare tutte le informazione di questo splendido festival.

Termina qui il primo appuntamento d’agosto del COSA BEVO IN GIRO, purtroppo non siamo tornati in ferie, ma certamente ci consoleremo con qualche bel bicchiere di birra buona. Salute!