Eventi birra artigianale 27 – 29 maggio: Compleanni di CR/AK e Buskers, presentazioni nuove birre e Prato Beer Marathon.

Dopo lo scorso COSA BEVO IN GIRO nel quale vi abbiamo menzionato ben 21 eventi in diversa forma (e sostanza) (qui il link per rileggerli), questa settimana la rassegna con gli appuntamenti birrari torna ad avere una dimensione più “normale”, con un palinsesto più esiguo in numero ma non certo in fatto di qualità. Infatti si noterà che tra gli eventi che presenteremo spiccano compleanni di pub e birrifici che, pur giovani, stanno diffondendo (o meglio dire spillando) litri di cultura brassicola. Si potrà inoltre seguire il lancio di una nuova beerfirm, e presentazioni di nuove produzioni, nonché presenziare ad altre iniziative molto divertenti. Insomma, anche in questa occasione ci sarà comunque da dover scegliere!

TANTI AUGURI A VOI, I COMPLEANNI DI CR/AK E BUSKERS.

Rispettivamente uno e tre anni per queste tre realtà del mondo della birra artigianale che nonostante la giovanissima età si sono distinti per professionalità e dedizione alla qualità.

Vediamo come si svolgeranno i festeggiamenti.

Partiamo con la prima candelina per CR/AK Brewery, il birrificio della provincia di Padova, che nasce come naturale prosecuzione di un precedente woodscrakprogetto di beerfirm a nome Birra Olmo. Anthony, Marco e Claudio hanno pensato di festeggiare alla grande il primo anno di attività da “birrificio stabile”, così come è stato grandioso il loro percorso, già costellato di premi (come il primo posto nella categoria 7 a Birra dell’Anno, la più frequentata, quella della American IPA) e di iniziative anticonformiste come la creazione della 48 Luppoli (VERI) scimmiotando chi numera i propri prodotti che nemmeno li usa i luppoli, organizzando un vero e proprio festival, non a caso nominandolo WOODSCRAK.

Al Parco Fenice di Padova si terrà una due giorni non stop (dalle 18.00 di venerdì 27 fino alla tarda notte di sabato 28) di “peace, beer and music” con ben 38 spine attive divise tra il birrificio organizzatore e altri sette birrifici amici di indubbio livello: gli italiani Ducato, Hammer, Birrificio Italiano, Vento Forte e gli stranieri Nogne Ø (NOR), Põhjala (EST) e Magic Rock (UK). Nell’evento facebook potrete leggere le birre che ogni birrificio porterà in dote, la ricca scelta culinaria, la programmazione musicale e ulteriori info e costi per essere perfettamente preparati ad una grande festa.

buskersTerminiamo questa sessione di festeggiamenti, augurando a tutti di continuare per l’ottima strada intrapresa, con il terzo compleanno del Buskers Pub. Il Pub romano organizzerà una tre giorni da paura! Da venerdì 27 a domenica 29 ogni giorno ci saranno ben 17 birre diverse attaccate all’impianto del locale del “birrificio itinerante” più famoso d’Italia. Nell’evento facebook ancora è tutto celato nel mistero, la taplist non è ancora pubblicata, si parla di collaborazioni e di un nuovo panino preparato nell’occasione ed è scritto un grosso “stay tuned” che suona di gran sorpresa come Mirko Caretta e company sanno ben fare!

NUOVE BIRRE: GOSLAR 1826, FRESH FRANKIE E LANCIO BIRRA CONTROMANO

Passiamo al capitolo delle feste organizzate per la presentazione di un nuovo prodotto, che sia una nuova birra in uscita o che sia il lancio di un nuovo marchio brassicolo.

Cominciamo con l’uscita ufficiale (in verità c’è stata un’anteprima allo scorso Spring Beer Festival, uno dei famosi 6 festival messi a confronto nel COSA BEVO IN GIRO di due settimane fa) della goslarGoslar 1826, birra prodotta in collaborazione tra il livornese Piccolo Birrificio Clandestino e il birrificio di Piacenza La Buttiga che sarà attaccata venerdì 27 al Pub del Piccolo Birrificio Clandestino a Livorno. Trattasi in particolare di una birra ispirata allo stile Gose, cui la particolarità sta nella convivenza di note acidule con note prettamente minerali. Chi è appassionato di storia birraria l’aveva certamente capito già dal nome, visto che rievoca l’anno e la città in cui venne bandita la produzione di questo stile a favore di stili più redditizi, sancendo di fatto l’origine di questa birra salata a Lipsia cittadina della Sassonia, zona dove ancora oggi si insediano gli unici quattro produttori di Gose. E come le Gose originali anche la birra di Pierluigi Chiosi e Nicola Maggi (4,5 % abv il tenore alcolico) è prodotta con l’aggiunta di sale (in particolare il Fleur de Sel de Camargue), e coriandolo (inoltre in ricetta sono state inserite le bucce di bergamotto) e i lattobacilli, con il risultato finale di una birra estiva salata e acidula caratteristiche che le donano freschezza e alta bevibilità.

Per l’occasione al Pub in Via Solferino, 69 è stato preparato un piatto speciale da abbinare alla birra protagonista raccontata dai due birrai presenti e dal “moderatore” della serata Simone Cantoni. Inoltre verranno proposte anche altre tre birre alla spina de La Buttiga, che vi presentiamo in esclusiva: Psycho IPA (American IPA da 99,8 IBU), Truffa (robust porter con tartufo) e Always Standing (blanche con petali di rosa).

freshProseguiamo la carrellata di eventi che presentano nuove birre con una prodotta in esclusiva per il beershop Wild Hops di Rubiera (RE) e pensata proprio dal titolare Andrea Morini con la partecipazione di Marcello Giuliani e Roberto Maioli. La Fresh Frankie (dedicata all’artista Frankie Magellano) è una Pale Ale di 4.1% abv prodotta presso il birrificio Oldo con luppoli Target, Galena, Willamette e Mittlefrueh e malti pale e maris otter, che si preannuncia essere bella secca ed erbacea da bere ad ettolitri e sarà presentata ovviamente presso il locale emiliano sabato 28 a partire dalle 16.00.

E concludiamo con il lancio di un nuovo marchio. A partire da giovedì 26  per più d’un mese in vari locali romani e toscani (prima tappa da Stavio a Roma, seconda a Livorno venerdì 27 al Bad Elf Pub) sarà presentata la nuova beerfirm Birra Contromano, un nuovo progetto che si preannuncia essere molto interessante. Infatti i protagonisti di questa nuova avventura imprenditoriale sono persone già ben radicate all’interno movimento birrario italiano. Basti pensare che due dei quattro soci sono contromanobirrai (Michele del viareggino Birrificio degli Archi e Luca del Brew Pub romano Spizzala) e gli altri due (Matteo e Paolo) sono profondi amanti dei prodotti di qualità e del bere bene (Matteo in particolare è mente, braccio e gamba della condotta ”Slow food” di ”Cori e Giulianello” ma anche coordinatore regionale di ”Slow folk’’). E molto interessanti si prospettano essere le birre prodotte, con una linea affascinante (e delle etichette stupende curate dall’illustratrice Rosamaria Moschella) che ha già al suo attivo quattro prodotti. Da giovedì potrete quindi scoprire ed assaggiare Opera Prima (German Lager da 4.5% abv), Bipolare (American IPA da 6.6 % abv e 60 IBU cui i primi batch sono stati aromatizzati con Crystal, Summit e le nuove varietà Pekko e Adha 527), Su ‘Na Rota (European Pale Ale da 4.6% abv con mati inglesi e luppoli continentali di nuova generazione) e Mare Nero (Milk Stout da 4,5% abv con aggiunta di ricci di mare). Vi rimandiamo alla fan page di questa nuova realtà per seguirla e scoprire in quali locali sarà presentata.

BEVUTE A TAPPE, LA MARATONA DELLA BIRRA!

pbmE concludiamo questa rassegna di eventi con un appuntamento divertente e particolare che permette di conoscere in un giorno solo le migliori mete di somministrazione di birra di qualità di una città. Come? ovviamente con una Beer Marathon, che, state sereni, non impone assolutamente di correre bensì di bere! Era già successo durante la Settimana della Birra Artigianale che Francesco Ranzani e Alessio Lusini (il “Ranza” è docente Slow Food e da diversi anni tiene corsi e laboratori sulla birra artigianale, mentre Alessio è redattore del magazine Fermento Birra ed entrambi collaborano alla Guida alle Birre d’Italia di Slow Food) si fossero impegnati con l’organizzare la Firenze Beer Marathon, “trainando” una carovana di assetati tra i locali scelti del capoluogo toscano ed ottenendo un fantastico risultato in fatto di persone e publican coinvolti. Quindi ecco pronta la replica e stavolta in un’altra città in pieno fermento. Partirà alle 14.00 di sabato 28 la Prato Beer Marathon che toccherà i seguenti locali ognuno con una speciale promozione per i “maratoneti” che potete scoprire nell’evento facebook: Lo Scalino (ore 14:00), Camelot 3.0 (ore 15:30), La Birreria Di Prato (ore 17:00), Beerlab Prato (ore 18:30), Mostodolce Prato (ore 20:00)  e Struttura Birra (ore 21:30)!

Che ve ne pare? Anche questo weekend tutto sommato siamo ben disposti a farci qualche pinta? Appuntamento al prossimo COSA BEVO IN GIRO, Salute!