Birra e Rock, un binomio indissolubile

Esistono innumerevoli situazioni nelle quali vi è un legame a doppio filo, una simbiosi impossibile da rompere, una dipendenza tale che un qualcosa non esisterebbe senza l’altro qualcosa. La madre e suo figlio, il fiore con la terra, la luna e le maree, così anche la birra non avrebbe motivo di esistere senza il rock, così come il rock non sarebbe quel genere che è (o forse è stato, ma per chi ama il genere spera sempre nel ROCK NEVER DIE) se non fosse stato annaffiato a dovere da litri di birra.

ROCK N BEER

E non solo la birra ha bagnato i concerti rock di sempre, ma il legame tra queste due “ragioni di vita” va oltre, talmente radicato che cureremo una rubrica in cui affronteremo le più disparate situazioni in cui la nostra amata bevanda si rapporta col mondo del rock.

Dal più semplice connubio tra il titolo di una canzone con il nome di una etichetta, al più profondo legame sentimentale del rocker bevitore, passando da scelte di marketing e quant’altro possa essere di connessione tra il mondo birrario e il rock.

Che non crediate che questa possa essere una rubrica noiosa, che sia un “riempi carenze di altri articoli”, che non si parli di birra buona e che possa essere tutto incentrato sull Heineken Jammin Festival, visto che i concerti e le sponsorizzazioni, son sempre stati a pannaggio delle grandi multinazionali produttrici di “birra da succedanei”.

Rimarrete invece piacevolmente stupiti quando vi parleremo di cantanti che producono birra craft, di come il mondo birrario artigianale sia influenzato dal genere e quanto la birra possa entrare nei testi delle nostre canzoni preferite, di come vi siano festival e concerti in cui si beve birra di qualità. Si parlerà di storie (e leggende) di birre e rockstar, di feste, e certo, ahimè, anche di scelte prettamente commerciali che di buono hanno tutto tranne che la birra, tutto ovviamente senza mai abbandonare la parte di conoscenza “tecnica” delle birre e delle band che incontreremo.

Non vi ho ancora annunciato il nome di questa rubrica che, nella suo nome scontato racchiude quanto vogliamo provare a raccontarvi.

La rubrica curata dall’Obe si chiamerà ROCK’N’BEER, il bellissimo viaggio nel mondo del rock, visto dal fondo di una pinta!!!